Gabs mi ha chiesto di realizzare 6 immagini ispirandomi alla linea di borse Origabs, usate nella comunicazione e nell’allestimento dello store di Milano.
Scomponendole nei loro moduli, rettangoli, trapezi e triangoli, e poi ricomponendoli su corpi di animali, sono diventate squame di serpente, pinne di pesce e piume d’uccello. Un elemento comune che di volta in volta si adatta alle condizioni che cambiano: è la base dell’evoluzione. La moltitudine delle specie, la varietà delle forme, ha una radice unitaria, un “modulo” semplice, che risponde all’ambiente, mutando. Basta scoprirne i segreti e le ricomposizioni oppure restare stupiti dalla bellezza della diversità.